Walter Nicoletti Dovesi

Organizzazione e professionalità

Personal branding per ragazzi

  • Pubblicato il 13 Novembre, 2019

Qual è il miglior personal branding per ragazzi?

Oggi giorno, è diventato uno strumento fondamentale, anche per i giovani, proprio per inserirsi al meglio nel mondo del lavoro. Avere un ottimo personal branding per ragazzi, significa differenziarsi.

Avere un ottimo personal branding, significa soprattutto, avere una marcia in più dei concorrenti e riuscire ad emergere. Hai letto come creare il tuo personal branding?

personal branding per ragazzi

Ma il personal branding, serve ai ragazzi?

Poco tempo fa, parlavo con dei ragazzi che stavano per uscire dalle scuole superiori e non sapevano cosa fare. Qualcuno era proprio nel “buio più totale”, altri si erano “pentiti” della scelta scolastica fatta, altri ancora, erano indecisi tra due cose completamente differenti.

Ma come…

Tutti questi dubbi?

E’ normale, tutti li abbiamo avuti, anche quelli che avevano le idee più chiare degli altri.

Allora, cosa possono fare?

3 passi fondamentali per la tua strada

Nel parlare con loro, sono emersi i soliti argomenti, ma soprattutto delle mancanze che determinavano la loro sicurezza e il loro modo di approcciarsi alla vita di tutti i giorni.

Mancavano proprio 3 passaggi fondamentali:

  1. Un’identità – un’identità che potesse fare la differenza, dare sicurezza, con uno stile unico che portasse a differenziarsi dagli altri. Fatta di capacità, strumenti e leadership che venivano sviluppati anche successivamente.
  2. Organizzazione – essere organizzati in modo efficace, professionale, con un approccio alle cose che dava maggiore sicurezza, ma soprattutto controllo.
  3. Una strategia con metodo – che sono parte di un percorso di crescita, ordinato e ben stabilito, pronto a qualsiasi cosa. Anche agli intoppi.

Approfondisci questi argomenti scaricando la guida gratuita qui

Quindi qual è il miglior personal branding per ragazzi?

Semplicemente partire dalle basi, partire proprio dai concetti base, per iniziare quel percorso di crescita che ti permetterà di differenziarti e di diventare un “marchio forte”.

Ma onestamente rimane sempre soggettivo, bisogna proprio lavorarci sopra.

Oggigiorno, la maggior parte dei ragazzi, crede di poter fare le cose con semplicità e facilità.

Basterebbero tanti “like” o tanti “followers”, piuttosto che partecipare ad un reality che li renda famosi.

Peccato che….ci sono solo una percentuale minima di quelli che riescono in questo (si parla di meno dell’uno per mille…vedi tu!).

Ma allora come fare?

Ecco quello che potresti fare, ecco cosa mi piacerebbe lasciarti

Quel giorno, in quel contesto, parlando con quei ragazzi, ho realizzato che mancano dei valori, dei principi che oggi vengono sottovalutati, o addirittura, vengono proprio ignorati.

Eppure sono spesso cose semplici ma che portano a grandi risultati.

Partendo da due presupposti fondamentali:

  1. Non esiste nessuno che abbia raggiunto successo personale, senza aver fatto grandi sforzi.
  2. Aprite la mente e mettetevi in gioco sempre, senza esitare e credendo di potercela fare.

Potresti essere un nuovo imprenditore startupper, ed ecco che hai bisogno di un personal branding più idoneo (leggi qui)

Oppure un libero professionista che cerca nuovi clienti o vuole realizzare il suo sogno (potresti leggere questo)

Ma ricordati che è facile illudersi, poi però ci sono motivi seri se non riesci a “vivere delle tue passioni” (lo spiego in questo semplice articolo).

Ecco allora che ho pensato ad una cosa semplicissima, quella di realizzare un corso fatto apposta per ragazzi. Basandolo sulla mia tecnica particolare:

I.O.S. Identità professionale – Organizzazione efficace – Strategia e metodo 

Si, con un nome che ai ragazzi torna in mente….chissà come mai.

Ma è un acronimo, semplice e diretto che passa per questi elementi.

Se veramente ti interessa…

Se davvero vuoi cambiare e raggiungere i tuoi sogni…

Allora non puoi più aspettare e non puoi perdere questa occasione.

CLICCA QUI per informazioni

 

Concludo con un suggerimento

Il tuo percorso, per diventare un marchio forte, parte dalle basi che ho spiegato in quella guida.

Ma ricordati soprattutto che hai bisogno di capire come applicare il marketing su te stesso. Tu sei già un brand (e qui ti spiego perché) ma puoi migliorarlo, “ri-crearlo”, modificarlo e comunque gestirlo (ed eccoti il suggerimento finale).

Ora tocca veramente a te. Puoi scegliere, fallo in modo “furbescamente-intelligente”.

 

Check your brand – Lead your brand


Di Walter Nicoletti Dovesi


Una replica a “Personal branding per ragazzi”

  1. […] Non voglio dimenticare due “categorie” molto importanti per me, che spesso non vengono considerate, ma che io so bene come possono sfruttare il personal branding: I quarantenni che si trovano senza lavoro (leggi questo aritcolo) e i ragazzi che si lanciano nel lavoro (leggi questo articolo) […]

Potrebbe piacerti anche

Perchè gestire il tuo brand? 4 passaggi fondamentali

Aprile 14, 2022

Linkedin e il personal branding

Ottobre 30, 2021

Da studente a startupper

Febbraio 28, 2021

Registrati adesso

e scarica la guida gratuita