Walter Nicoletti Dovesi

Organizzazione e professionalità

Branding per passione

  • Pubblicato il 2 Settembre, 2018

Branding cosa?

La parola “Branding” è ormai entrata nelle orecchie di parecchie persone, sta avendo un giro sempre più considerevole. Ma esiste un “fare Branding per passione” e uno….
Purtroppo, anche in questo caso, ci sono sempre più persone che vogliono cavalcare l’onda e quindi si improvvisano alla meno peggio…

Se dovessimo dare un significato generale, il branding non è altro che: “lavorare” su un brand (marchio)

Ecco, il verbo lavorare non l’ho scelto a caso, infatti viene interpretato nei più svariati modi.

Branding per passione

Ed ecco i professionisti che sbucano da tutti gli angoli!

Poco chiari, impreparati e spesso con una spavalderia che tende alla presunzione. L’Italia è il paese degli improvvisati, di quelli che si inventano qualcosa all’ultimo secondo e tentano di lucrarci sopra.

Niente capacità, niente competenze specifiche, solamente qualche nozione che maschera un’identità poco chiara.

Basta una parola (branding per l’appunto), e sopra ci ricamano di tutto, inventandosi di ogni.

 

Ecco il titolo provocatorio: Branding per Passione!

Dove in questo caso sebra più la passione di Cristo, mentre invece dovrebbe essere tutt’altro.

Ci vuole preparazione, capacità e tanta passione. Tanto Branding per passione

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione.
(Georg Wilhelm Friedrich Hegel)

Ebbene si, è un valore aggiunto che ti permette di dare qualcosa in più ai tuoi clienti, facendo emergere l’efficacia nel tuo lavoro. Se ci credi, se credi nel tuo prodotto o servizio, chi ti sta di fronte lo percepisce. Il brand sei tu e il branding lo fai tu (parti da qui).

Tante belle parole, ma i fatti che contano esistono, oltre a crederci devi avere anche:

1) Strumenti precisi che vanno ad integrare competenze e capacità per operare sul mercato.

2) Metodo organizzato che permette di seguire schemi e apprendere velocemente un sistema.

3) Una comunicazione mirata che vada ad intervenire in maniera specifica su ciò che vogliamo e con gli effetti che vogliamo.

4) TU, solamente tu con la tua passione e il tuo stile nel fare le cose.

Sembrano parole buttate lì, per qualcuno magari possono anche essere banali e scontate, per altri non significano molto o nulla. Eppure, c’è chi le sfrutta per fare la differenza! C’è chi le usa tutti i giorni per conquistare fette sempre più importanti di mercato.

Non vuoi crederci? A me importa poco, poi la differenza tra te e gli altri la vedrai col passare del tempo.

Pensi di avere tutte le competenze e la passione necessarie? Meglio per te, ma ricordati che il mondo corre veloce, il mercato ancora di più!

Resta un fatto indiscutibile: mettere in pratica certi metodi ti porta a risultati; se poi vengono fatti con la passione, questi risultati saranno eccellenti.

Prova, mi dirai

Check your Brand – Lead your Brand


Di Walter Nicoletti Dovesi


I commenti sono chiusi.

Potrebbe piacerti anche

Stile di vita

Luglio 14, 2018

Stile personale

Giugno 30, 2018

Personal Branding del Libero Professionista: 5 cose che devi sapere

Dicembre 12, 2017

Registrati adesso

e scarica la guida gratuita